Una «grandissima amistà». Poesia e musica nell'età del Petrarchismo

Fondazionesergioperlamusica.it Una «grandissima amistà». Poesia e musica nell'età del Petrarchismo Image
DESCRIZIONE
La «grandissima amistà» fra musica e poesia è un luogo comune frequentemente enunciato da intellettuali ed eruditi del Cinquecento nel contesto della cultura classicistica del tempo. In realtà dietro tale pronunciamento si cela la convinzione della minorità e sudditanza della musica rispetto alla poesia ed alla letteratura in generale, convinzione che conviene acquisire come parametro della considerazione che quel tempo ha avuto per la musica e prospettiva critica per esaminare di quest’ultima la produzione ed il consumo coevi. I capitoli di questo libro propongono indagini sulla musica del Cinquecento da una prospettiva letteraria (dalla letteratura alla musica) e col conforto di categorie (petrarchismo, forma libro) prese in prestito dalla critica e storiografia letteraria e utili alla corretta delineazione sia della collocazione della musica nella cultura e nella società del tempo, sia del reale significato della sua postulata «amistà» con la poesia. Da ciò discende anche la riconsiderazione delle fonti musicali come testimoni non solo di un testo musicale ma anche di un testo letterario e dunque del loro importante e ineludibile ruolo nella storia della composizione e della trasmissione delle scritture poetiche.

Abbiamo conservato per te il libro Una «grandissima amistà». Poesia e musica nell'età del Petrarchismo dell'autore Franco Piperno in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web fondazionesergioperlamusica.it in qualsiasi formato a te conveniente!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Una «grandissima amistà». Poesia e musica nell'età del Petrarchismo.pdf
AUTORE
Franco Piperno
DIMENSIONE
9,46 MB
SCARICARE LEGGI ONLINE

Franco PIPERNO, insegna Musicologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma "La Sapienza" di cui è stato preside nel 2009-2010. È stato Presidente della Laurea magistrale in Musicologia, dirige il Centro Sapienza CREA-Nuovo Teatro Ateneo, è membro del Collegio docenti del Dottorato di ricerca in Musica e spettacolo con sede a Roma "La Sapienza", Presidente ...

Che cosa fu il petrarchismo di L. RUSSO Il Russo definisce la portata europea del petrarchismo, che nel nostro Cinquecento si costituisce come tradizione letteraria e costume sociale, proseguendo anche nel secolo successivo, attraverso artificiose e concettose complicazioni del grande modello.

LIBRI CORRELATI
Psicologia dell'educazione
La scomparsa di Haruhi Suzumiya. Vol. 4
Billy Budd, marinaio
La ricerca dell'El Dorado
Ricerche di storia politica (2013). Vol. 2
Le grandi domande. Etica
Die Kirche Santa Maria dei Miracoli. Die architektur der renaissance in Venedig
Populismo. La fine della destra e della sinistra
Atlante stradale Italia 1:400.000
Civiltà dei fiumi. Egitto e Mesopotamia. Didattica della storia. Vol. 4
La valle. Sentieri storia miti leggende
Le mie montagne. Gli anni della neve e del fuoco
Uomo in bilico
Cinema, musica, tv, spettacolo Rock e pop
Manuale di tecnica processuale tributaria
Cristianesimo e culture
Tracce
Critica del testo (2019). Vol. 22\2