A Diogneto

Fondazionesergioperlamusica.it A Diogneto Image
DESCRIZIONE
Il rapido diffondersi della fede cristiana, il difficile rapporto con l'autorità imperiale, il vasto - spesso aspro - dibattito intorno ad alcuni grandi temi dottrinali, determinarono nel II secolo d. C. la nascita e lo sviluppo di una ricca letteratura apologetica in lingua greca e latina rivolta al mondo pagano, fondata sulla necessità di difendere la nuova religione dagli attacchi, spesso infamanti, degli avversari: apologie scrissero dunque, in questo secolo, Quadrato, Giustino, Taziano, Atenagora, Melitone, Minucio Felice, Tertulliano, che spesso si rivolsero direttamente agli imperatori (Quadrato ad Adriano, Giustino ad Antonino Pio, Atenagora a Marco Aurelio e Commodo, Melitone a Marco Aurelio). Da segnalare fra tutte queste opere, per la limpidezza dello stile, la forza dell'argomentazione, il tono appassionato dell'esposizione, la raffinata conoscenza della tradizione letteraria l'anonimo trattatello in lingua greca, indirizzato a un certo Diognèto, un pagano di alta condizione sociale cui l'autore (forse appartenente all'ambiente alessandrino: ma non mancano diverse ipotesi), dopo le consuete critiche rivolte al paganesimo e al giudaismo (cc. 2-4), illustra l'essenza della rivelazione cristiana (cc. 5-12).

Scarica l'e-book A Diogneto in formato pdf. L'autore del libro è Richiesta inoltrata al Negozio. Buona lettura su fondazionesergioperlamusica.it!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
A Diogneto.pdf
AUTORE
Richiesta inoltrata al Negozio
DIMENSIONE
6,67 MB
SCARICARE LEGGI

Diogneto (I-II secolo - II secolo) è stato un pittore e filosofo greco antico, uno dei precettori dell'imperatore romano Marco Aurelio. Stando alle fonti, Diogneto incoraggiò l'undicenne Marco, nel 133, alla vita filosofica, insegnandogli ad essere libero dalla superstizione e a seguire la razionalità.

DIOGNETO, L ettera a. - È uno dei più antichi e suggestivi scritti dell'antichità cristiana, "la cosa più scintillante che sia stata scritta in greco dai cristiani" (Norden).Più che un'apologia vera e propria può considerarsi come il ponte di passaggio fra la letteratura subapostolica e quella apologetica del sec. II (v.

LIBRI CORRELATI
Un piccolo eroe
Inventari dei manoscritti delle biblioteche d'Italia. Vol. 81: Venezia.
Fotografia e società
Tempeste. Eduardo incontra Shakespeare
Così si dice
I valori hanno bisogno della religione?
La cultura tecnologica e il progetto. Un ricordo di Anna Mangiarotti. Ediz. illustrata
Anatomia degli animali da laboratorio. Roditori e lagomorfi
Seija. Millennio di fuoco
Cenerentola. Libro sonoro. Ediz. illustrata
Eliminazione barriere architettoniche. Progettare per un'utenza ampliata. Con CD-ROM