Quasi per caso una donna. Cristina di Svezia

Fondazionesergioperlamusica.it Quasi per caso una donna. Cristina di Svezia Image
DESCRIZIONE
Dario Fo, dopo La figlia del papa, si dedica a un’altra grande figura femminile, una donna emancipata, che ha molto da raccontare al mondo di oggi. Colta e ribelle, ammirata e avversata, imprevedibile e coraggiosa. L’ultima eroina narrata da Dario Fo è una «regina impossibile»: Cristina di Svezia. Nata e cresciuta in un’Europa travolta dalla Guerra dei Trent’anni, Cristina si troverà più volte al crocevia di questioni religiose e di potere, di politica e di sesso, dando prova di essere una spericolata protagonista del suo tempo. Educata dal padre per sostenere il peso e le responsabilità di un ruolo tipicamente maschile, Cristina sceglierà di assumere atteggiamenti e abiti da uomo e amerà soprattutto le donne. Si circonderà di filosofi e artisti, da Cartesio a Pascal a Molière. Lasciato il trono di Svezia si convertirà al cattolicesimo per trasferirsi a Roma, dove darà vita al movimento artistico che, alla sua morte, nel 1689, porterà alla fondazione dell’Accademia dell’Arcadia. Dario Fo, dopo La figlia del papa, si dedica a un’altra grande figura femminile, una donna emancipata, che ha molto da raccontare al mondo di oggi. Fo le dà voce esaminando i testi storici, osservando i dipinti che la ritraggono, riprendendo le cronache dell’epoca, e soprattutto immaginandola, per farla rivivere in tutta la sua straordinaria unicità: indipendente e insofferente a ogni vincolo, in piena sintonia con la sua stessa, vulcanica vita.

Scarica l'e-book Quasi per caso una donna. Cristina di Svezia in formato pdf. L'autore del libro è Dario Fo. Buona lettura su fondazionesergioperlamusica.it!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Quasi per caso una donna. Cristina di Svezia.pdf
AUTORE
Dario Fo
DIMENSIONE
3,90 MB
SCARICARE LEGGI ONLINE

E, ancora una volta, il 20 ottobre 1650, durante la sua incoronazione ufficiale, Cristina stupisce tutti con un gesto coraggioso quanto inaspettato… Chiacchiere, invidie, pettegolezzi, sotterfugi a corte nei confronti di una regina tanto amata dal suo popolo. Cristina di Svezia è una donna di grande sensibilità e cultura.

Questo romanzo è la storia di una "regina impossibile", colta e ribelle, ammirata e avversata, imprevedibile e coraggiosa. Nata e cresciuta in un'Europa in guerra, Cristina stessa si troverà più volte al crocevia di questioni religiose, di potere, politica e sesso, dando prova di essere una spericolata ed eroica protagonista del suo tempo, con molto da raccontare anche al mondo di oggi ...

LIBRI CORRELATI
Delirio e destino
Gesto d'equilibrio. Guida alla consapevolezza, alla salute interiore e alla meditazione
Rodolfo Valentino. Danzò e piacque! Consacrazione e dissacrazione di un mito
Il bene delle donne. Che cosa mangiare, quali controlli fare, come prendersi cura del corpo e della mente
Budapest
Fiabe & favole della buonanotte. Sogni da leggere. Ediz. a colori
La Costituzione italiana. Aggiornata a giugno 2008
Quatro ciacole in compagnia
Ricerche sulla stipulatio poenae
Perseverare è umano. Come aumentare la motivazione e la resilienza negli individui e nelle organizzazioni. La lezione dello sport
Il diritto come estetica. Epistemologia della conoscenza e della volontà: il nichilismo/nihilismo del dubbio
L' amore non è mai una cosa semplice
Calendario atlante De Agostini 2004
Biblioteche per la città. Nuove prospettive di un servizio pubblico
LDK. Vol. 17