Gli assassini

Fondazionesergioperlamusica.it Gli assassini Image
DESCRIZIONE
Siamo negli anni Sessanta, in una cittadina della provincia americana, Cesario Flores è sergente dell'aeronautica militare statunitense; un messicano, originario di Sonora, che si è votato con testardaggine all'ordine, alla disciplina e al patriottismo americano, sotterrando il ragazzo indomito e rabbioso figlio della propria terra. Cesario vive nel culto della Vergine nera, tollera le isterie della moglie, e sogna per i suoi figli un futuro amabile e un presente che non venga mai a intaccare la loro innocenza, la loro rispettabilità. Tuttavia Juana, la figlia maggiore, la prediletta in cui l'uomo riconosce tutto ciò che gli resta del Messico, decide di sfidare la rigidità casalinga e della base militare in cui abita tutta la famiglia: scappa per vivere nel deserto, in una sorta di piccola comune dove si lascia sedurre dal carattere forte, non di rado violento, di un giovane spacciatore, e dalla convinzione con cui Michael, Sandy e Rosalie scelgono di allontanarsi da una società assassina e corrotta che, pur goffamente, cercano di combattere. Per un istante il mondo dei ragazzi e quello di Flores, che si spinge nel deserto per riportare a casa Juana, sembrano parlarsi, a tratti specchiarsi, ma è solo un momento di grazia. Quel momento, infatti, precede l'inizio di un itinerario impietoso costruito su due omicidi e un caso giudiziario.

Leggi il libro Gli assassini PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su fondazionesergioperlamusica.it e trova altri libri di Elia Kazan!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Gli assassini.pdf
AUTORE
Elia Kazan
DIMENSIONE
10,45 MB
SCARICARE LEGGI ONLINE

I racconti tramandati sugli Assassini sono stati arricchiti e distorti e la verità è diventata sempre più oscura. Dopo la morte di Maometto e la divisione del mondo islamico tra Sciiti e Sunniti, nel VXI secolo nacque la setta degli Ismaeliti Nizari: furono i Musulmani a battezzarli Assassini, "Hashishiyyun", coloro che usavano l'hashish.

Pochi giorni dopo (il 5 giugno), fu improvvisamente concesso a Matteotti il permesso per recarsi a Vienna, sino ad allora costantemente negato. Nella capitale austriaca era stata preparata una trappola mortale per Matteotti, il cui assassinio sarebbe dovuto apparire come una faida interna al movimento socialista.

LIBRI CORRELATI
Confini, circolazione, identità ed ecumenismo nel mondo antico. Atti del VII Incontro di Studi tra storici e giuristi dell'Antichità (Vercelli, 24-25 maggio 2018)
Nel nome di Lorys
Preghiere della tavola
Compagni di viaggio
La cresta infinita. La Mazeno Ridge del Nanga Parbat
Superare la prova scritta. Guida alla stesura di testi ed elaborati
Supernatural. Contemporary Aka Bayaka Pygmy artists. Ediz. italiana, inglese e francese
Contromano
Camion. Costruisci in 3D. Ediz. a colori. Con gadget
Alla tavola di Giovanni Arpino. Sapori e colori del Piemonte
Cecità morale. La perdita di sensibilità nella modernità liquida
I liquori della nonna. 108 ricette tradizionali
L' anticristo-Crepuscolo degli idoli-Ecce homo
Raccontaci di un gelso
Seguimi!
Lezioni monachesi e altri scritti. Ediz. integrale
Economia & lavoro (2005)
Lettere a una sconosciuta
Yoga e Ayurveda la scienza della vita. Per il recupero del benessere olistico dell'individuo. Audiolibro. CD Audio formato MP3