Il pianeta tossico. Sopravviveremo a noi stessi?

Fondazionesergioperlamusica.it Il pianeta tossico. Sopravviveremo a noi stessi? Image
DESCRIZIONE
Affolliamo un pianeta che abbiamo inquinato e depredato fino al punto di non ritorno. Entro il 2050 dovremo raddoppiare la produzione di cibo per sfamare più di 9 miliardi di persone. Ma le terre coltivabili sono finite, i pesticidi avvelenano l'acqua, deforestazione e fertilizzanti accelerano i cambiamenti climatici che a loro volta causeranno siccità e inondazioni, minacciando i fragili raccolti di un'agricoltura intensiva che divora enormi quantità di energia. Siamo troppi, consumiamo già il doppio delle risorse che la Terra può generare e vorremmo consumare ancora di più. Il baratro è sotto i nostri piedi. Questo libro racconta la più grande sfida che l'umanità abbia mai affrontato: sopravvivere a se stessa. Perché non c'è alcun pianeta da salvare: la Terra può benissimo fare a meno di noi, l'ha fatto per miliardi di anni, e potrebbe tornare a farlo presto. L'autore lo spiega con un linguaggio chiaro e diretto, senza tecnicismi o prudenze, per offrire al lettore la possibilità di comprendere le cause della crisi ambientale e cosa ci attenda nei prossimi decenni. Si chiede se possiamo evitare la catastrofe, o se non sia già troppo tardi. Spingendosi a immaginare cosa resterà del nostro mondo: scheletri di megalopoli, pozzanghere di veleni chimici, barre di combustibili nucleari, spiagge arcobaleno di granelli di plastica. Con una convinzione: l'ambientalismo non è grido di allarme. È una critica radicale al modello di sviluppo che ci ha condotti sull'abisso.

Leggi il libro Il pianeta tossico. Sopravviveremo a noi stessi? PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su fondazionesergioperlamusica.it e trova altri libri di Giancarlo Sturloni!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Il pianeta tossico. Sopravviveremo a noi stessi?.pdf
AUTORE
Giancarlo Sturloni
DIMENSIONE
3,81 MB
SCARICARE LEGGI

Affolliamo un pianeta che abbiamo inquinato e depredato fino al punto di non ritorno. Entro il 2050 dovremo raddoppiare la produzione di cibo per sfamare più di 9 miliardi di persone. Ma le terre coltivabili sono finite, i pesticidi avvelenano l'acqua, deforestazione e fertilizzanti accelerano i ...

Acquista online il libro Il pianeta tossico. Sopravviveremo a noi stessi? di Giancarlo Sturloni in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.

LIBRI CORRELATI
Andrea Palladio. Guida all'opera completa. Ediz. illustrata
Segreto e potere. I limiti della democrazia
La fine ingloriosa di un mito. Appunti sulla democrazia
Senza fine
La storia non è finita. Etica, politica, laicità
Racconti di vita e di lotta. Dalle guerre, alla Resistenza, alla libertà tra speranze e delusioni
Aldo Moro. Un percorso interpretativo
Epepe
Regolatori del mercato, enforcement e sistema penale
Drammi seri per musica
Torment
Le piccole virtù
Come è fatto? Piccoli curiosi. Con adesivi. Ediz. a colori. Ediz. a spirale
Il visibile dell'invisibile
Sociologia. I soggetti, le strutture, i contesti
Alieni. Realtà o fantasia?
Chi ci salverà dall'idea di salvezza? Saggi scelti