Aubrey Beardsley

Fondazionesergioperlamusica.it Aubrey Beardsley Image
DESCRIZIONE
Scomparso a venticinque anni divorato dalla tisi, Aubrey Beardsley (1872-1898) è stato il maggior disegnatore europeo della fine dell'Ottocento, protagonista della irripetibile stagione inglese animata da Oscar Wilde e dall'estetismo dei dandy, e figura dominante degli anni novanta che vennero chiamati appunto «l'età di Beardsley ». Nel breve corso della sua esistenza, negli otto anni scarsi (1890-1898) della sua ricerca, Beardsley ha superato il preraffaellismo, ha attraversato il simbolismo e il Liberty, ha anticipato certi esiti espressionisti e astratti, ha coniato un singolare neo-rococo, ma tutte queste categorie non bastano a precisare un'arte come la sua che resta, alla fine, indefinibile. La sua pittura è uno scandalo nella società vittoriana, sia per la sua sensualità e la sua capacità di esplorare - in anticipo sul Novecento - i territori del brutto e dell'osceno («Il bello è tanto difficile », dice a Yeats), sia per il distacco radicale dal realismo che lo porta a guardare all'arte giapponese, ai vasi greci, al Quattrocento italiano. Il suo disegno, carico di valenze freudiane ante litteram (perché l'eros, per Beardsley, non è un aspetto della vita ma la vita stessa), giunge a un magistero espressivo capace di affascinare tanta poesia e arte novecentesca, da Pound a Boccioni.

Leggi il libro Aubrey Beardsley PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su fondazionesergioperlamusica.it e trova altri libri di Elena Pontiggia!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Aubrey Beardsley.pdf
AUTORE
Elena Pontiggia
DIMENSIONE
1,58 MB
SCARICARE LEGGI ONLINE

Aubrey Vincent Beardsley (21 August 1872 - 16 March 1898) was an English illustrator and author. His drawings in black ink, influenced by the style of Japanese woodcuts, emphasized the grotesque, the decadent, and the erotic.

Aubrey Beardsley è una di queste eccezioni. Nato nel 1872 in quel di Brighton. Beardsley ha concentrato la sua straordinaria produzione artistica in appena sei anni, tra il 1891 e il 1897. Perché sapeva di avere un tempo limitato su questa terra. A sette anni gli fu diagnosticata la tubercolosi, malattia all'epoca incurabile.

LIBRI CORRELATI
Quando il campione recita. Bartali, Carnera, Jordan, Nuvolari, Lauda e gli altri. I protagonisti dello sport, attori per il grande cinema
San Francesco d'Assisi
La magia dell'Hoodoo. Incantesimi, polveri, talismani, sigilli, incensi, pozioni
Il culto del serpente e i riti iniziatici. Nella Grotta dei Cervi di Porto Badisco
Guide turistiche e viaggi Mappe stradali e piante di città
Haikyu!!. Vol. 20
Donne nella grande guerra
Le divinità degli elementi. Ekroom
AM. Rivista della Società italiana di antropologia medica vol. 35-36
Evidence-based clinical practice. La pratica clinico-assistenziale basata su prove di efficacia
Bali. L'isola prescelta dagli dei
La casa ideale di Robert Louis Stevenson. Ediz. illustrata
Corso base di giornalismo
Il diavolo
Mio cugino ha la kippà. L'Ebraismo raccontato ai bambini
La farmacia. Un campo minato. Il manuale del farmacista. Guida pratica
Imago libertatis. Diritto e Stato nella filosofia dello spirito di Hegel
Viola è viola
La Puglia e il suo acquedotto