Il metro del mondo

Fondazionesergioperlamusica.it Il metro del mondo Image
DESCRIZIONE
Nell'agosto del 1788 Luigi XVI, ancora per poco Re di Francia, convoca gli Stati generali. Il regolamento permette alle assemblee elettorali, rappresentanti la nobiltà, il clero e il popolo, di far pervenire al re le proprie doglianze e aspettative. Fra le altre emerge la diffusa richiesta di uniformare le misure sull'intero territorio del Regno, fino a quel momento sottoposte alla discrezione dei signori locali. È una richiesta di uguaglianza, come le tante che danno origine alla Rivoluzione e che l'assemblea si incarica di esaudire. Viene definito un sistema di misure basato su un'unità desunta dalla natura: si misurerà un quarto di Meridiano e la sua decimilionesima parte sarà il metro. Un saggio ricco di documenti storici che trascina il lettore in una lunga avventura scientifica, in cui si scontrano uomini, idee e interessi diversi.

Abbiamo conservato per te il libro Il metro del mondo dell'autore Denis Guedj in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web fondazionesergioperlamusica.it in qualsiasi formato a te conveniente!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Il metro del mondo.pdf
AUTORE
Denis Guedj
DIMENSIONE
3,27 MB
SCARICARE LEGGI ONLINE

Parigi, 4 messidoro, anno VII, ovvero 22 giugno 1799, giorno del solstizio d'estate. Il Presidente della Commissione Internazionale di Pesi e Misure Jan Hendrik Van Swinden, matematico e fisico ...

Metro News Il quotidiano più letto nel mondo | Notizie e video di cronaca, ultim'ora, spettacoli, sport, motori, lavoro, mobilit ...

LIBRI CORRELATI
L' elettronica e il PLC negli impianti elettrici industriali
Sogno un'Europa dello spirito
Il pomeriggio di un piastrellista
Difesa della vera religione contro i pagani. Testo latino a fronte
L' arte di vivere a lungo. Per ringiovanire, per non invecchiare, per vivere meglio
Zeus sull'Olimpo
Aut aut. Vol. 365
Chengyu. Cento aforismi della tradizione cinese
Celine. Schiava a tempo pieno
Teoria e forme del testo digitale
Uscire dalla paura. Osservare il bambino emozionale dentro di noi e interrompere l'identificazione