Scire leges est verba tenere. Ricerche sulle competenze grammaticali dei giuristi romani

Fondazionesergioperlamusica.it Scire leges est verba tenere. Ricerche sulle competenze grammaticali dei giuristi romani Image
DESCRIZIONE
"Collectanea Gracco-Romana" propone una serie di opere destinate a rappresentare gli aspetti più significativi e le tendenze metodologiche che caratterizzano gli studi storico-giuridici sul mondo antico e i loro rapporti con il dibattito politico-giuridico e con la cultura del nostro tempo. Gli autori saranno scelti fra giovani studiosi e fra studiosi di già affermata esperienza, indipendentemente da scuole o sedi universitarie, ma sempre con responsabilità collegiale dei componenti del Comitato scientifico. Il titolo della collana allude alla componente genetica della ricerca sul diritto antico, che riguarda appunto il mondo greco e il mondo romano, in tutti i loro aspetti e nel contesto politico, economico, sociale e culturale entro cui il fenomeno giuridico antico esprime la propria peculiarità e quello attuale affonda le sue radici. La collana ospiterà studi e strumenti per la ricerca nel campo del diritto greco antico, del diritto romano pubblico e privato, del diritto bizantino, del diritto comparato a base romanistica, dell'informatica applicata alla ricerca storico-giuridica, in modo da fornire al pubblico degli specialisti contributi utili al progresso della ricerca, agli antichisti strumenti di lavoro troppo spesso frutto di un dannoso isolamento disciplinare, ai giuristi di oggi una serie di opere che superino l'ormai tradizionale e deprecabile indifferenza per la genesi storica e le ragioni profonde del loro stesso modo di concepire e vivere il diritto.

Abbiamo conservato per te il libro Scire leges est verba tenere. Ricerche sulle competenze grammaticali dei giuristi romani dell'autore Marco P. Pavese in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web fondazionesergioperlamusica.it in qualsiasi formato a te conveniente!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Scire leges est verba tenere. Ricerche sulle competenze grammaticali dei giuristi romani.pdf
AUTORE
Marco P. Pavese
DIMENSIONE
10,64 MB
SCARICARE LEGGI

Acquista online il libro Scire leges est verba tenere. Ricerche sulle competenze grammaticali dei giuristi romani di Marco P. Pavese in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.

Storia Età antica. Già nel diritto romano era in vigore il principio scire leges non est verba earum tenere sed vim ac potestatem; del resto la iurisprudentia era per i romani la scienza del diritto, in origine monopolio del collegio sacerdotale dei pontefici, cui competeva la determinazione delle norme di diritto (ius): la loro opera, che si pronunciava su casi concreti, formalmente ...

LIBRI CORRELATI
No Beethoven. La mia vita dentro e fuori i Weather Report
La scuola della Parola
Salute e sicurezza in Antartide: profili di giurisdizione, responsabilità e organizzazione della prevenzione
Elefante che spruzza! Ediz. illustrata
Le parole del nostro destino
Le mille facce dell'ascolto del minore
Un' amicizia da Nobel. Kahneman e Tversky, l'incontro che ha cambiato il nostro modo di pensare
Neuroscienze cognitive e comportamentali
Stardust con una cartolina di Angelo Ciccullo
Una polpetta ci salverà
Una sorellina per Camilla
Pokémon. Il megastickers. Con adesivi. Ediz. a colori