Tamara de Lempicka

Fondazionesergioperlamusica.it Tamara de Lempicka Image
DESCRIZIONE
"Aveva settantaquattro anni Tamara de Lempicka quando, da vera e indomita combattente, iniziò la sua definitiva e vincente riscossa. Avvenne nel 1972 e il teatro di battaglia fu una galleria alle Halles di Parigi. I galleristi Biondel e Plantin seppero impostare il ritorno di Tamara sulle scene con grande competenza. Le quarantotto opere esposte erano solo quelle storiche, scelte nell'atelier della Lempicka che controvoglia aveva accettato di riproporle, considerandole fuori moda. Biondel e Plantin seppero ben gestire il "fenomeno" che avevano a portata di mano: un'artista che a Parigi aveva conosciuto il successo di critica e di pubblico, aveva ritratto l'aristocrazia, il bel mondo, gli intellettuali, ma anche e soprattutto le lolite, le donne dell'alta società che guidavano Bugatti e sciavano a Saint-Moritz, i loro trasgressivi amori saffici. Aveva occupato le pagine delle riviste con le sue foto da diva di Hollywood. Poi era scomparsa. E il 1972 fu l'anno della "scoperta" di Tamara de Lempicka, che in una foto di Laurent S. Jauhnes, scattata al vernissage, appare ancora padrona di uno stile perfetto: magra e altera, un taglio di capelli allora in voga, il naso aquilino portato come un seguo di nobile distinzione. Un carisma naturale, a qualsiasi età." (dallo scritto di Gioia Mori)

Leggi il libro Tamara de Lempicka PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su fondazionesergioperlamusica.it e trova altri libri di none!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Tamara de Lempicka.pdf
AUTORE
none
DIMENSIONE
9,80 MB
SCARICARE LEGGI

Tamara de Lempicka (nata Maria Gurwik-Górska ) 'la baronessa col pennello', 'la regina dell'Art Déco' che per la copertina di 'Die Dame' si era immortalata in caschetto e guanti di daino a bordo di una fiammante Bugatti verde simbolo della 'liberazione delle donne', aveva circondato la sua figura di un alone di sensualità e ...

Breve biografia di Tamara De Lempicka. Tamara Rosalia Gurwik-Gorska, in arte De Lempicka (dal cognome del marito Lempicki), famosa ai suoi tempi più per la sua mondanità che per la sua pittura, nasce il 16 maggio 1898, forse a Varsavia, come dichiarava, oppure più probabilmente a Mosca.

LIBRI CORRELATI
Il perdono responsabile. Perché il carcere non serve a nulla
L' inganno delle diete. Basta con i metodi che fanno soffrire e fanno ammalare
La spada selvaggia di Conan (1978)
La storia dell'arca di Noè. Con gadget
La busta rossa
Italia reloaded. Ripartire con la cultura
Neve. Vol. 1
Questo sangue non è acqua. Batwoman. Vol. 4
Lucca-Pisa. Le città d'arte in sedia e rotelle
Alpha Test. Economia. Lauree magistrali. Esercizi commentati. Con software di simulazione
Dentro l'immagine. Natura, arte e prospettiva in Leonardo da Vinci
Gli Almohadi 1120-1269. Un movimento rivoluzionario islamico medievale
Apprendisti neuroni. Formazione attiva degli insegnanti nella scuola e nell'università
Casa, hobby e cucina Artigianato e arti decorative
Gli occhi d'oro, ancora. Il cinema nella stanza dell'analisi
Saperi per la nazione. Storia e geografia nella costruzione dell'Italia unita
Un tatuaggio per Joe Strummer
Città delle illusioni
#iostoconloro