Il male assoluto. Nel cuore del romanzo dell'Ottocento

Fondazionesergioperlamusica.it Il male assoluto. Nel cuore del romanzo dell'Ottocento Image
DESCRIZIONE
"Nessuno come Dostoevskij è andato mai così lontano, nel viaggio verso il Male assoluto: nessuno vi ha mai abitato con tale costanza; e ci ha guardato così, con gli occhi stessi del crimine" scrive Pietro Citati mentre ci accompagna guida lucida e insieme partecipe, quasi febbrile - attraverso "Delitto e castigo". E ad attirarlo, ancor più di Svidrigajlov o Raskol'nikov, è Stavrogin, in cui soffia "il vento di un vuoto gelido e vertiginoso, illimitato e senza confini": certo perché scrivendo i "Demoni" Dostoevskij si è rispecchiato in lui, e "scorgendo questo riflesso, ha avuto paura delle profondità inattingibili del proprio cuore". Sono dunque Dostoevskij e Stavrogin il cuore tenebroso di questo libro, dove Citati rilegge i grandi romanzi dell'Ottocento (quelli di Balzac, Poe, Dumas, Hawthorne, Dickens, Flaubert, Tolstoj, Stevenson, James) per cogliervi in atto la passione del Male, l'incontro con il Male. Li rilegge come soltanto lui sa fare: non da critico accademico o militante ma da "lettore-scrittore" (come ha notato Nadia Fusini), capace di illuminarli prolungandone il fascino nella sua scrittura. E comunicando a noi il desiderio irresistibile di rileggerli a nostra volta.

Leggi il libro Il male assoluto. Nel cuore del romanzo dell'Ottocento PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su fondazionesergioperlamusica.it e trova altri libri di Pietro Citati!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Il male assoluto. Nel cuore del romanzo dell'Ottocento.pdf
AUTORE
Pietro Citati
DIMENSIONE
5,70 MB
SCARICARE LEGGI ONLINE

Il male assoluto. Nel cuore del romanzo dell'Ottocento, Libro di Pietro Citati. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Adelphi, collana Gli Adelphi, brossura, data pubblicazione ottobre 2013, 9788845928338.

"Nessuno come Dostoevskij è andato mai così lontano, nel viaggio verso il Male assoluto: nessuno vi ha mai abitato con tale costanza; e ci ha guardato così, con gli occhi stessi del crimine" scrive Pietro Citati mentre ci accompagna guida lucida e insieme partecipe, quasi febbrile - attraverso "Delitto e castigo".

LIBRI CORRELATI
Numeri & matematica. Gli enigmi del Bletchley Park
Ricetta d'amore
Fellini. Viaggio a Tulum e altre storie. Artist edition limited. Ediz. limitata
Figure della cura. Gesti, immagini, parole per narrare
Torte e crostate
Kuroko's basket. Vol. 29
Mestiere: progettista di formazione
Tu non uccidere
Giochi di interazione per adolescenti e giovani. Vol. 2: Identità. Pregi e capacità. Corpo.
Si può essere giovani almeno due volte!
L' aceto balsamico
Carpi dopo il 1945
Aria umida. Climatizzazione ed involucro edilizio. Teoria, applicazione e software
Balenologia. I cetacei da Ismaele a oggi
Non parlare, baciami. La filosofia e l'amore
Norvegia