Non mi avete fatto niente

Fondazionesergioperlamusica.it Non mi avete fatto niente Image
DESCRIZIONE
Fabrizio Corona ha deciso di mettere nero su bianco tutti i segreti legati ai suoi ultimi travagliati anni. Parla di tutto: rapine subite e malavita, sequestri e denunce, arringhe e odio, calciatori e cacciatori di denari, soldi rubati e tradimenti, ingiusta giustizia e politica, regole e regolamenti di conti fuori e dentro la galera, carcere e lacrime, dolore e amore. «E ricordatevelo: non mi avete fatto niente, mi avete solo reso più ricco umanamente e culturalemente. Decidete voi se la mia vita è quella di un ragazzo fortunato o di un uomo che la fortuna l'ha dovuta rincorrere per non cadere. Non è stato facile ma... non mi avete fatto niente» In un'aula bunker del tribunale di Milano c'è un magistrato che attacca, un giudice con in mano una penna che ha il potere di decidere: sbarre o libertà. Poi c'è Fabrizio Corona che sorride e urla: "I miei soldi me li sono guadagnati in modo onesto. Vergogna. Non torno in galera per due stronzate dette in tv e i soliti reati fuffa!". Dopo ben sei carcerazioni l'uomo più discusso d'Italia sta aspettando di capire come finirà la sua ennesima partita con la giustizia. Prima di scoprirlo ha deciso di mettere nero su bianco tutti i segreti – o meglio i misteri – legati ai suoi ultimi, travagliati, feroci anni. Corona si leva il cerotto dalla bocca e parla di tutto: rapine subite e malavita, sequestri e denunce, arringhe e odio, calciatori e cacciatori di denari, soldi rubati e tradimenti, ingiusta giustizia e politica, regole e regolamenti di conti fuori e dentro la galera, carcere e lacrime, dolore e amore, come quello per suo figlio Carlos Maria che ha chiesto al papà di poter essere presente in questo libro con una lettera aperta, molto toccante, in cui spiega chi è per lui quel padre che ha sempre chiamato solo "Fabrizio". In queste pagine Corona svela il perché del suo addio a Silvia Provvedi, la donna che per tre anni lo ha accudito tra carcere e arresti domiciliari, senza mai allontanarsi e che, a un certo punto, lui ha cominciato a odiare, dubitando di lei e non solo. E perché allora quelle scuse in diretta tv, scuse tra l'altro mai accettate, respinte, rifiutate con forza dalla ragazza. Perché? Che cosa c'è dietro e dentro a questa storia che non era più una storia d'amore ma di intrecci pericolosissimi per la vita di Fabrizio? E ancora: Corona racconta cosa si cela realmente dietro al litigio con Ilary Blasi, consumato davanti alle telecamere e trascinatosi, per i magistrati, in un'aula di tribunale senza nessuna denuncia! "Solo in Italia succede questo. O forse solo con me\

Abbiamo conservato per te il libro Non mi avete fatto niente dell'autore Fabrizio Corona in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web fondazionesergioperlamusica.it in qualsiasi formato a te conveniente!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Non mi avete fatto niente.pdf
AUTORE
Fabrizio Corona
DIMENSIONE
5,25 MB
SCARICARE LEGGI ONLINE

Il testo di Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro, canzone in gara al Festival di Sanremo 2018, nella categoria BIG

Non mi avete fatto niente Non mi avete tolto niente Questa è la mia vita che va avanti Oltre tutto, oltre la gente Non mi avete fatto niente Non avete avuto niente Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre C'è chi si fa la croce E chi prega sui tappeti Le chiese e le moschee l'Imàm e tutti i preti Ingressi separati della stessa ...

LIBRI CORRELATI
Shopping in poltrona. Come comprare e vendere su Internet
Sincronario galattico 13 lune di 28 giorni. Anno del seme cristallo giallo
È possibile una giustizia globale?
Il paese mancato. Dal miracolo economico agli anni Ottanta
Non di Venere ma di Marte
Sulla tua parola. Messalino. Letture della messa commentate per vivere la parola di Dio. Gennaio-febbraio 2018
Il gatto con gli stivali. Con CD Audio
Costruzioni di macchine. Vol. 1
Scriminanti incomplete e giudizi controfattuali. Contributo a uno studio sull'imputazione dell'illecito penale
Assenzio
Mountain bike. 30 itinerari sulle montagne intorno al Lago D'Orta e al Lago Maggiore