Guardare al crocifisso

Fondazionesergioperlamusica.it Guardare al crocifisso Image
DESCRIZIONE
Che significato ha il tutto? Noi guardiamo stupiti ai segni della morte a cui in precedenza non avevamo mai prestato attenzione e sorge il sospetto che l'intera vita propriamente sia solo una variazione della morte; che noi siamo ingannati e che la vita propriamente non è un dono, ma una pretesa. E allora si presenta questa oscura risposta: Dio provvederà. Una risposta che suona più come una scusa che come una spiegazione. Dove questa opinione s'impone e il riferimento a "Dio" non è credibile, lo humor muore; l'uomo non ha più nulla da ridere, e resta solo un crudele sarcasmo o quella irritazione contro Dio e il mondo che noi tutti conosciamo. Ma chi ha visto l'agnello - Cristo in croce - sa: Dio ha provveduto. Il cielo non viene squarciato, nessuno di noi ha scorto "gli invisibili santuari della creazione e i cori degli angeli". Tutto ciò che possiamo vedere è - come per Isacco - l'agnello, del quale l'apostolo dice che "fu predestinato già prima della fondazione del mondo" (1 Pt 1,20). Ma lo sguardo sull'agnello - sul Cristo crocifisso - ora coincide proprio con il nostro sguardo sull'eterna provvidenza di Dio. In questo agnello tuttavia intravvediamo lontana, nei cieli, un'apertura; vediamo la mitezza di Dio, che non è né indifferenza né debolezza, ma suprema forza. In questo modo e unicamente in questo vediamo i santuari della creazione e percepiamo in essi qualcosa di simile al canto degli angeli, possiamo addirittura cantare un po' insieme nell'alleluia del giorno di Pasqua.

Abbiamo conservato per te il libro Guardare al crocifisso dell'autore Benedetto XVI (Joseph Ratzinger) in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web fondazionesergioperlamusica.it in qualsiasi formato a te conveniente!

INFORMAZIONE
NOME DEL FILE
Guardare al crocifisso.pdf
AUTORE
Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)
DIMENSIONE
6,12 MB
SCARICARE LEGGI

Descrizione di "GUARDARE AL CROCIFISSO" Che significato ha il tutto? Noi guardiamo stupiti ai segni della morte a cui in precedenza non avevamo mai prestato attenzione e sorge il sospetto che l'intera vita propriamente sia solo una variazione della morte; che noi siamo ingannati e che la vita propriamente non è un dono, ma una pretesa.

Papa Francesco durante l'Omelia mattutina a Casa Santa marta ha parlato di come sia importante portare la croce non solo come un simbolo di appartenenza, ma di guardare al Crocifisso come a "questo Dio che si è fatto peccato" per salvarci.

LIBRI CORRELATI
Il valore del denaro
Preghierine della gioia
L' America può attendere
Il buono del mondo. Le ragioni della solidarietà
Left 2009
Guida dei mammiferi d'Europa
D'istanti
Ratzinger. La rivoluzione interrotta
Suonare la chitarra. Come migliorare esercitandoti solo 10 minuti al giorno. Ediz. a spirale. Con CD-Audio
I pirati danno i numeri! Avventure matematiche tra frazioni, percentuali e numeri decimali. Pazzi per la matematica. Con adesivi
La morte e il suo mistero. Dopo la morte. Dai segnali precedenti la morte agli eventi successivi
L' avventura dell'armonia infinita. Un appassionante viaggio dentro i linguaggi, la storia e i protagonisti della musica di ieri e di oggi
Social media e comunicazione di marketing. Presidiare la Rete, costruire relazioni e acquisire clienti innovando l'esperienza utente
Noi siamo gli One Direction. 100% unofficial. Con poster
La casa della fame
Cento haiku